www.mandalaraccontidiviaggio.com

Viaggi nell’anima e nel mondo

Informazioni utili per chi viaggia

Informazioni sui bagagli

Il limite del peso e il numero delle valigie che si possono portare varia a seconda della compagnia aerea. Informati bene sul sito in modo da non pagare sovrapprezzi anche molto salati  e comunica per tempo le esigenze particolari per bagagli speciali o trasporto animali.

Conoscenze sulla destinazione

Informati su tutto quello che si deve pagare il loco: visti e tassi di uscita, tasse di soggiorno.

Informati anche sull’uso dei costumi locali, dell’ abbigliamento adatto e delle modalità di comportamento: tutto quello che serve per essere in sintonia con il luogo della tua destinazione.

Assicurazioni

 Anche se ci auguriamo che vada sempre bene tutto l'imprevisto è possibile quindi è importante stipulare una assicurazione medico/bagaglio/annullamento.

Fatti spiegare bene cosa comprende il pacchetto assicurativo di base e tieni presente anche quelle aggiuntive facoltative ad esempio se vai negli Stati Uniti dove servono massimali ben più alti del solito.

Cambio valuta

Cambiate il denaro all'aeroporto di destinazione se avete con voi valuta in euro o in dollari appena  arrivati perché qui le commissioni sono generalmente più basse.

In alternativa appena arrivati in aeroporto prelevate subito moneta locale da un bancomat perché le commissioni sono più conveniente rispetto al cambio in Italia.

I medicinali

Portate con voi sempre medicinali per i disturbi intestinali. Infatti mentre gli antibiotici sono generalmente a portata di mano in quasi tutto il mondo i farmaci che curano l'infiammazione dell'intestino non sono altrettanto universali ed efficaci come quelli che possiamo portarci dall'Italia. Portate sempre con voi medicinali anche i farmaci contro il dolore perché non è detto che siano commercializzati o facilmente disponibili anche in altri paesi.

Viaggiare sicuri

Informatevi  sempre sulla situazione del paese in cui in cui viaggiate attraverso il sito della Farnesina http://www.viaggiaresicuri.it/ e  iscrivetevi a https://www.dovesiamonelmondo.it/

perché sarete avvisati con un ALERT in caso di emergenza dal nostro Ministero degli Esteri.

Quando rivolgersi al Consolato

Il ruolo del Console è di proteggere i suoi connazionali da situazioni problematiche, interviene il loro favore presso le autorità del paese in caso di carcerazione con la  scelta di un avvocato, in caso di malattia contatto di un medico convenzionato, nel caso di incidente grave il consolato avverte la famiglia e il ministro degli esteri per il ricovero in ospedale o il rimpatrio se è necessario. Se un connazionale ha problemi finanziari può ricevere una somma in denaro da parte del console dopo che un suo parente si è fatto garante per lui.

Perdita documenti

In caso di perdita o furto dei documenti identità o di viaggio il viaggiatore deve fare una denuncia di smarrimento o di furto presso le autorità di polizia locali poi si deve recarsi presso il consolato italiano per ottenere il rilascio di nuovi documenti che gli permetteranno di uscire dal territorio straniero.

Tessera Europea Assicurazione Malattia

Se partite per l'Europa assicuratevi di essere in possesso della tessera europea di assicurazione malattia rilasciato dall'Asl è valida un anno fa esatto il diritto alle cure sanitarie sul territorio di un altro Stato membro.

 La Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) è entrata in vigore in Italia, dal 1° novembre 2004. Tale tessera, che è il retro della Tessera Sanitaria nazionale (TS) o della Carta Regionale dei Servizi, permette di usufruire delle cure medicalmente necessarie (e quindi non solo urgenti).

L’assistito, per ottenere le prestazioni, può recarsi direttamente presso un medico o una struttura sanitaria pubblica o convenzionata ed esibire la TEAM, che da diritto a ricevere le cure alle stesse condizioni degli assistiti del Paese in cui ci si trova. L’assistenza è in forma diretta e pertanto nulla è dovuto, eccetto il pagamento di un eventuale ticket (che in Francia, ad esempio, è del 20% su ogni prestazione) è a diretto carico dell’assistito e quindi non rimborsabile.

Si rammenta che in Svizzera ed in Francia (dove vige un sistema basato sull’assistenza in forma indiretta), il più delle volte viene richiesto il pagamento delle prestazioni. E’ bene sapere che il rimborso (eccetto, come detto sopra, per il ticket) può essere richiesto direttamente sul posto all’istituzione competente (alla LAMal per la Svizzera ed alla CPAM competente per la Francia). In caso contrario il rimborso dovrà essere richiesto alla ASL al rientro in Italia, presentando le ricevute e la documentazione sanitaria.

Overbooking

E’ il termine tecnico per indicare il negato imbarco. La situazione è questa: il passeggero ha regolarmente prenotato il biglietto aereo, ha fatto il check-in online o in aeroporto e si presenta al gate in perfetto orario. Nonostante ciò non viene imbarcato in aereo.

Una volta che gli addetti in aeroporto si accertano della situazione di overbooking, gli addetti della compagnia aerea hanno il dovere di fare un appello ai volontari presenti sul gate, rivolgendosi a quei passeggeri disposti a cedere il proprio posto a sedere sull'aereo, in cambio di alcuni benefici.

Qualora non fossero presenti viaggiatori che scelgano deliberatamente di non salire sul veicolo, gli ultimi della fila d'imbarco saranno costretti a rimanere a terra.

Il passeggero che rinuncia volontariamente alla prenotazione ha diritto di scegliere tra:

  • rimborso del biglietto aereoentro una settimana;
  • imbarco su un volo di linea alternativo con partenza il prima possibile secondo la disponibilità dei posti (diritto di riprotezione del biglietto);
  • imbarco su un volo alternativo con data successiva, a seconda della disponibilità dei posti.

Il passeggero a cui non è permesso di salire a bordo del volo precedentemente acquistato avrà diritto a:

  • tutte le possibilità offerte ai "volontari", sopra riportate
  • assistenza in aeroporto, richiedendo gratuitamente alimenti e bibite
  • risarcimento per trasferimenti dall'aeroporto verso l'Hotel
  • costi di pernottamento
  • compensazione pecuniaria per overbooking aereo