www.mandalaraccontidiviaggio.com

Viaggi nell’anima e nel mondo

Mogli e concubine

di Tong Su

Romanzo che ha ispirato il film Lanterne Rosse, racconta che in una Cina immersa nel medioevo, la giovane Songlian accetta di diventare quarta sposa e concubina del ricco Chen per uscire dalla poverta. Il marito ha il diritto di scegliere ogni sera la donna con cui passera la notte mettendo una lanterna rossa davanti alla sua residenza. L'unica che ha il coraggio e gli strumenti culturali per ribellarsi e Songlian.

Lanterne rosse è un film del 1991 diretto da Zhāng Yìmóu, basato sul romanzo Mogli e concubine di Su Tong. Con questa opera la Cina si affaccia alla ribalta cinematografica.

Zhang Yimou ci introduce con passi felpati attraverso le gelide stanze di un palazzo nobiliare del 1920, in Cina del Nord, nel 1920 periodo dei sognori dell guerra. Dopo la morte del padre, la giovanissima studentessa universitaria Songlian decide di sposare Chen Zuoqin, maturo discendente di una anticadinastia, per contrasti insanabili con la matrigna. Lui ha già tre mogli  e tutte aspettano che davanti alla loro porta vengano appese le lanterne rosse, che stanno a significare che il marito passerà la notte con loro e che potranno disporre di certi privilegi per il giorno in corso e per quello successivo, fino a che le lanterne non si accenderanno di nuovo.